Assegno unico figli da luglio
In media sarà di 200 euro

Ecco come funzionerà. Sarà rivolto anche a incapienti e autonomi: mensile, sotto forma di detrazione o di erogazione di denaro.

Assegno unico figli da luglio     In media sarà di 200 euro

Un contributo unico per i figli, che sarà rivolto a tutti, compresi autonomi e incapienti. Dalla metà del prossimo anno diventerà operativo il nuovo strumento universale per il sostegno alla natalità e alla famiglia. Le risorse per estendere a tutti il nuovo strumento, in base alle condizioni economiche dei nuclei familiari, ammontano a circa 3 miliardi di euro e a poco meno di 6 a regime, che si aggiungeranno al riordino dei fondi attualmente destinati alle famiglie . Il nuovo assegno scatterà a partire da luglio 2021: al momento si attende ancora il via libera del Senato al disegno di legge che lo introduce, già approvato dalla Camera. Saranno i decreti delegati a fissare i dettagli dell’assegno, che sarà in ogni caso parametrato all’Isee (si lavora su un contributo medio di 200 euro a figlio) e dovrà tenere conto, secondo quanto indicato nella delega, della presenza di disabili nel nucleo familiare ma anche dell’età delle mamme, rafforzando il contributo per le neomamme under 21.

© RIPRODUZIONE RISERVATA