Lavori in via Falcone e Corti a Bergamo
Piazza Pontida, ecco come va il cantiere

Settimana di cantieri questa di agosto. A2A realizzerà i ‪#‎lavori‬ di posa delle nuove tubazioni del teleriscaldamento in ‪‎via Falcone e ‪ ‎via Corti‬, lavori che comporteranno, nel tratto interessato dal ‪‎cantiere‬, modifiche viabilistiche per le quali è stata posta apposita segnaletica.

Lavori in via Falcone e Corti a Bergamo Piazza Pontida, ecco come va il cantiere

In particolare le vie Falcone e Corti saranno chiuse al traffico a tratti fino a dicembre 2016. Le opere garantiranno comunque gli ingressi pedonali e, per quanto possibile, i passi carrai delle abitazioni. I lavori termineranno a dicembre 2016 mentre l’asfaltatura definitiva verrà realizzata, come dopo qualche mese dalla conclusione dei lavori, per permettere l’assestamento del terreno.

Per informazioni e segnalazioni c’è il numero verde 800912198 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17, sito web www.a2acaloreservizi.eu alla sezione Lavori in corso ed i tecnici A2A presenti sui cantieri.

Intanto sono in fase di completamento gli interventi della prima fase del cantiere di sistemazione del porfido di piazza Pontida. Si tratta dei lavori per il rifacimento parziale del pavé in piazza Pontida, largo Rezzara e largo Cinque vie, oltre 2.000 metri quadri di porfido ammalorato. Il cantiere, della durata di 98 giorni, è stato diviso in tre fasi e chiuderà il 16 ottobre, ma l’assessorato ai Lavori pubblici punta ad anticipare i tempi.

L’area interessata dai lavori è Zona a traffico limitato, non si accede provenendo da via Zambonate e San Bernardino. Aperta via Broseta, a doppio senso di marcia per i residenti e autorizzati. Modifiche anche sul percorso dei bus Atb verso il centro, che percorreranno via Palma il Vecchio e San Bernardino.

La fase più critica, avvertono i tecnici, è la seconda, al via l’11 agosto e fino al 13 settembre, quando in teoria la città si svuota per le ferie agostane . Al centro dei lavori largo Cinque Vie: sono previste diverse modifiche al traffico, con la possibilità di percorrere, per esempio, via Moroni a doppio senso di marcia e l’apertura a doppio senso di via Broseta per gli autorizzati, una modifica viabilistica che permane durante l’intero cantiere.
L’ultima fase si concentra su piazza Pontida, non la parte più pedonale (dove ci sono i déhors delle attività, per capirci) ma verso l’imbocco di via Broseta e largo Rezzara, dove verranno valutati, a cantiere aperto, eventuali interventi di risanamento del pavé.
Il terzo lotto che riguarda la pavimentazione in porfido si aprirà invece il 10 agosto, con il rifacimento del marciapiede della stazione autolinee di via Foro Boario. Lo stesso giorno partiranno anche i lavori sul polo intermodale, con l’abbattimento del muro che nasconde il parcheggio Metropark e il rifacimento dell’area kiss&ride. Sarà una corsa contro il tempo: a settembre riaprono le scuole e piazzale Marconi sarà di nuovo invaso dagli studenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA