«Non illudiamoci sul vaccino»
Il microbiologo: solo in primavera

Il microbiologo Clerici: «Il virus resta immutato per virulenza e capacità di far ammalare. Anche in Bergamasca non c’è l’immunità di gregge».

«Non illudiamoci sul vaccino» Il microbiologo: solo in primavera

La situazione non è tanto diversa da questa primavera: i pronto soccorso sono pieni, i ricoveri in aumento e la Lombardia è in lockdown, seppure in forma più lieve. Oggi il Covid si riesce a curare meglio e i positivi si individuano prima, ma la popolazione deve stare attenta. Il vaccino non arriverà prima di qualche mese e con il virus dovremo convivere almeno un altro anno. L’analisi di Pierangelo Clerici, presidente dell’Associazione microbiologi clinici italiani e primario di Microbiologia all’ospedale di Legnano, è lucida: «Siamo ancora in guerra, le malattie infettive, soprattutto quelle a trasmissione aerea, si combattono con la responsabilità dei singoli, non solo con l’intervento delle istituzioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA