Daste, rabbia e divertimento con King Khan & The Shrines

Il concerto Approda a Bergamo un artista decisamente fuori dagli schemi. A Daste stasera (23 giugno) sul palco della rinnovata e ambiziosa struttura comunale ci sarà King Khan & The Shrines.

Daste, rabbia e divertimento con King Khan & The Shrines
King Khan a Daste

Approda a Bergamo in concerto un artista decisamente fuori dagli schemi. A Daste stasera (23 giugno) sul palco della rinnovata e ambiziosa struttura comunale ci sarà King Khan & The Shrines, corposo ensemble di nove elementi guidato da King Khan, all’anagrafe Arish Ahmad Khan, cantante, musicista, produttore e scrittore canadese, guru e frontman della band. È la seconda tappa, dopo quella invernale, dei concerti inscritti nella cornice di «Visioni», mini rassegna organizzata dal Comune di Bergamo nell’ambito dei programmi del progetto Legami urbani e rivolto a sostenere la vocazione dell’ex centrale termica quale punto di riferimento per esperienze artistiche fuori dagli schemi. «Suoni da un futuro lontano» è il sottotitolo della rassegna ed ha l’obiettivo di proporre artisti internazionali indipendenti di grande qualità ma ancora poco noti alle nostre latitudini. Ad aprire la serata alle 21 (ingresso libero) sarà un gruppo italiano, XIWT, nuova band di cinque elementi che si muove tra garage, psichedelia, no wave. In chiusura di serata dj set con Brown Barcella . Abbiamo intervistato King Khan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA