Il pittore col cartello «Cerco moglie» a Bergamo: «Voglio sposare l’arte»

La storia Carmine Caputo di Roccanova da 17 anni gira per le mostre in Italia e in Europa con al collo il suo annuncio: «Rivelo la mia perenne e insoddisfacente ricerca dell’arte».

Il pittore col cartello «Cerco moglie» a Bergamo: «Voglio sposare l’arte»
L’artista Carmine Caputo di Roccanova a Bergamo Arte Fiera con il pittore Beppe Bonetti

H a fatto tappa anche a Bergamo Arte Fiera l’artista con il cartello «Cerco moglie»: Carmine Caputo di Roccanova, pittore e fondatore della corrente artistica «Manierismo geometrico», dal 2005 gira l’Italia e l’Europa con la sua «performance d’arte». L’anima gemella che l’artista, originario di Roccanova (Potenza), cerca per convolare nozze non è come potrebbe sembrare una donna, bensì l’arte: «La mia – spiega Caputo – è una ricerca continua che caratterizza ogni artista, il quale cerca perennemente l’arte per sposarla in un rapporto però di continua insoddisfazione. Questa moglie è difficile da trovare perché è l’arte in sé difficile da trovare e ancora di più sposarla e rimanervi uniti fino a che morte non ci separi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA