Ritrovamento all’UniBg di Sant’Agostino, tombe medievali nel chiostro minore
Il cantiere del chiostro minore di Sant’Agostino (Foto by Yuri Colleoni)

Ritrovamento all’UniBg di Sant’Agostino, tombe medievali nel chiostro minore

Una trentina di sepolture scoperte in Sant’Agostino nella sede dell’Università degli Studi. Il rettore: «Occasione per gli studenti di sperimentare sul campo ciò che stanno imparando in aula»

Sono una trentina, allineate sotto il pavimento del chiostro minore di Sant’Agostino. Il loro ritrovamento ha fatto fare un balzo all’indietro nel tempo di almeno 6-700 anni, aprendo scenari d’interesse storico, archeologico e antropologico per l’attività di docenti e studenti dell’Università di Bergamo, chiamati ad indagare sulla loro storia e su uno spaccato di vita della città ai tempi del Medioevo.

Il rettore dell’Università di Bergamo Remo Morzenti Pellegrini

Il rettore dell’Università di Bergamo Remo Morzenti Pellegrini

© RIPRODUZIONE RISERVATA