Torna la Rassegna organistica della Valle Imagna

15 appuntamenti Concerto inaugurale sabato 2 luglio nella chiesa parrocchiale di Costa sull’organo Zanin, l’unico sinfonico della valle. Alla tastiera Sarah Kim, organista all’Oratoire du Louvre di Parigi, che sarà anche la docente della masterclass di interpretazione organistica. Il 6 luglio, nello stesso luogo, il concerto finale degli allievi.

Torna la Rassegna organistica della Valle Imagna
Le canne dell’organo Zanin nella chiesa parrocchiale della Visitazione di Maria Vergine a Costa Valle Imagna: è stato inaugurato nel luglio 2004

È tutto pronto per la sesta edizione della Rassegna organistica di Valle Imagna, da sabato 2 luglio, a cura dell’associazione filodrammatica «Oltre il Confine» che dal 2017 si pone come obiettivo la valorizzazione degli organi a canne presenti sul territorio della Valle Imagna, eccezionale patrimonio artistico e culturale delle parrocchie e di tutta la comunità. E nello stesso tempo intende valorizzare anche i giovani organisti meritevoli e gli studenti dei conservatori italiani che, come in ogni edizione, in base ai risultati del concerto finale della masterclass di interpretazione organistica dell’anno precedente, concorrono a un «concerto premio» all’interno della rassegna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA