Lo stress post Covid non colpisce solamente i giovani

Depressione La «reclusione» in spazi ristretti nei mesi di lockdown ha provocato una sorta di trauma continuo.

Lo stress post Covid non colpisce solamente i giovani

Un adolescente su quattro presenta sintomi da depressione da Covid, ma disturbi di salute mentale sono sempre più diffusi in ogni fascia d’età e incidono pesantemente nelle dinamiche sociali e lavorative, in quella che può definirsi una vera e propria nuova ondata di stress post traumatico che riverbera i suoi effetti a livello individuale e collettivo . Sono alcuni spunti emersi dall’incontro online «Disturbi psichiatrici, la mente fragile nel post Covid» nell’ambito del ciclo «I venerdì dello studio Bnc» (Berta, Nembrini, Colombini e associati) di Bergamo che ha ospitato lo psichiatra Furio Ravera, già docente presso la Scuola di Psicologia clinica dell’Università Bicocca di Milano, direttore dei reparti Abuso e dipendenze da sostanze stupefacenti e farmaci e Disturbi di personalità e disturbi psicotici della Casa di cura le Betulle di Appiano Gentile e co-fondatore della Società di studio per i disturbi della personalità (Sdp).

© RIPRODUZIONE RISERVATA