L’angelo dell’amore finisce su t-shirt e felpe

La curiosità. Esuberante, una ragazzina classe 1948 dai capelli bianchi e i cerchietti fiorati. Sempre con i pennelli e le matite colorate in mano, il look un po’ sbarazzino. Disegna angeli Paola Meneghetti ed è facile incontrarla a La Marianna di Colle Aperto tra un cappuccino e un album da disegno.

L’angelo dell’amore finisce su t-shirt e felpe

«Sono pittrice da quando ho 6 anni, a 11 ho presentato la mia prima mostra - dice -. Gli angeli però li ho iniziati a disegnare da qualche anno» ricorda. Un giorno, a casa sua, in un gioco di luci e ombre della sera, vede una forma proiettata sulla porta della sala e decide di disegnarla: «Nasce così, con pochi tratti, il mio angelo dell’amore». Ha un non so che di giocoso, spensierato: «Sono i colori che uso, l’atmosfera che circonda i miei spazi di disegno. L’obiettivo è dipingere un mondo migliore». Tanto che l’Angelo dell’Amore è diventato anche un marchio e ora è finito su felpe e t-shirt prodotte e commercializzate dall’azienda bergamasca Malerba di Treviolo che già da alcuni anni realizza con il brand di Paola Meneghetti una linea di cartoleria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA