Grandi esperti di montagna: da maggio 8 vittime in quota

Tre giorni fa la morte, lungo una ferrata, di un istruttore del Cai. Un’estate segnata da numerose disgrazie ai danni di alpinisti appassionati.

Grandi esperti di montagna: da maggio 8 vittime in quota

La tragedia sul Pizzo Badile, che ha portato via Matteo Cornago, venticinquenne di Sorisole, e Giovanni Allevi, 48 anni, di Villa di Serio, è purtroppo soltanto l’ultimo episodio di un’estate che è stata drammatica per la Bergamasca sul fronte degli incidenti in montagna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA