Ventenni investiti, gli amici in aiuto alle due famiglie

Nel quartiere Monterosso di Bergamo raccolta fondi per i congiunti di Brahim e Driss. Effettuata mercoledì l’autopsia disposta dalla Procura. I funerali non sono ancora stati fissati.

Ventenni investiti, gli amici in aiuto alle due famiglie
Gli amici dei due ragazzi morti nell’incidente
(Foto di Bedolis)

Sono addolorati, ma anche sconvolti, increduli e arrabbiati per la morte di due giovani ragazzi che erano nel pieno della loro vita, ai quali tutti loro volevano tanto bene. Gli amici del ventiquattrenne Brahim Amine Ben Faresse e del ventunenne Driss Ouaissa, entrambi deceduti nella notte tra sabato e domenica dopo essere stati investiti da un’auto sulla Villa d’Almè-Dalmine nei pressi del disco-bar «Evolution» di Paladina, hanno deciso di unirsi tra di loro stringendosi in un grande ed affettuoso abbraccio alle famiglie dei due ragazzi. Così, oltre a continuare a portare il loro cordoglio e la loro vicinanza andando ogni giorno a trovare le due famiglie, hanno deciso di organizzare un gesto non solo simbolico, ma anche concreto: sin da subito, infatti, gli amici del quartiere di Monterosso (con il contributo anche di altri ragazzi di varie zone della Bergamasca) si sono attivati e hanno deciso di promuovere una raccolta fondi per aiutare le famiglie dei due ragazzi, che stanno vivendo momenti di estremo dolore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA