Trovato nel burrone dai soccorritori
Resta grave l’escursionista lecchese

L’uomo, 36 anni, è in condizioni stabili ma molto serie. L’allarme era stato lanciato da una donna per un altro infortunato, scivolato per il ghiaccio lungo un sentiero a Brumano.

Trovato nel burrone dai soccorritori Resta grave l’escursionista lecchese
Il Monte Resegone

L’equipaggio in elisoccorso, arrivato da Como, era stato avvertito per un intervento urgente che riguardava un altro escursionista: è stato grazie a questa chiamata che i soccorritori hanno scoperto lui, Andrea Grilli, 36 anni, di Lecco, privo di sensi e ferito, sul fondo di un dirupo . L’allarme era arrivato da una donna, che mentre stava facendo una camminata nella mattinata di sabato 30 novembre in territorio di Brumano, nei pressi del Rifugio Azzoni, che si trova sulla cima del Resegone, ha sentito urlare e ha visto un ragazzo che, dopo essere scivolato su un sentiero ghiacciato, era caduto e si era aggrappato a un albero per evitare di precipitare più a valle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA