Caldo anomalo in quota, al Coca in 7 giorni un balzo di 13 gradi

Si è sciolta la neve accumulata a 2000 metri. Ritardata la glaciazione di molti laghetti orobici. La più bassa temperatura -3,3 sul Monte Farno.

Caldo anomalo in quota, al Coca in 7 giorni un balzo di 13 gradi
Il lago di Aviasco, a 2.070 metri di quota: è l’unico ghiacciato
(Foto di Bonacorsi)

Il mese di novembre si è dimostrato assai dinamico dal punto di vista meteo. Dopo un’iniziale calo termico ha fatto la sua comparsa la neve, accumulando uno spessore di circa 40 centimetri attorno ai 2000 metri di quota. Il manto è però andato incontro a un deciso ridimensionamento poiché le temperature hanno subito un graduale e costante incremento giornaliero, segnando valori ben superiori a quelli che normalmente si registrano in questo periodo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA