San Simone al completo C’è anche lo snow park

San Simone al completo
C’è anche lo snow park

San Simone apre al completo. La neve e le operazioni dei giorni scorsi hanno consentito da venerdì 15 gennaio di mettere in funzione anche la seggiovia Sessi, oltre ai già previsti impianti Arale 1 e 2, Colla, Camoscio e campo scuola.

E, sempre a San Simone di Brembo Ski, debutta per questa stagione anche l’Orobik snow park, uno dei più longevi dell’arco alpino per le discipline freestyle, presente da 12 anni.

«La continua crescita del park, in collaborazione con marchi conosciuti a livello mondiale quali Minoia Board co, Ride Snowboard, K2 Snowboard e Volcom - spiega Gianluca Perletti - ha permesso in questi anni di ospitare eventi di spessore,con atleti di fama internazionale. Ultimo evento in ordine cronologico la prima tappa del campionato italiano di snowboard 2015 Fsi. Il 23 e 24 gennaio ospiteremo il demo tour Ride e K2 in collaborazione con Minoia Board co, che consiste nel test dei nuovi materiali di due dei maggiori marchi del settore. Il 13 marzo, invece, proporremo il Rail Battle, un contest di street rail con strutture nuove dove inviteremo parecchi snowboarder, anche da altre stazioni».

Lo snow park per questa stagione 2015-2016 presenterà novità studiate da un pool di rider, shaper e operatori esperti. Prevista un’area baby park con strutture semplici dove i ragazzi potranno essere assistiti dai maestri. Il park vero e proprio invece presenterà tre salti in sequenza, 15 strutture da slidare e un’area relax con poltroncine e barbecue. Sempre a San Simone, alla baita del Camoscio, saranno organizzate serate con discesa in notturna con la luna piena, al ristoro dello Scoiattolo cene a tema, con il nuovo angolo dedicato ai bimbi coi giochi e uno spazio esterno con self service low cost. All’hotel San Simone, con la convenzione dello snow park chiamata Snow House, si potrà alloggiare in formula bed & breakfast a 25 euro a persona. «Una grande collaborazione - conclude Perletti - creata in questi anni cercando di far vivere a 360 gradi la stazione, creando un angolo importante e alternativo nel comprensorio Brembo Ski»


© RIPRODUZIONE RISERVATA