Cade mentre sta pulendo i vetri Muore barista di 61 anni a Sovere

Cade mentre sta pulendo i vetri
Muore barista di 61 anni a Sovere

Mariano Zanni, 61 anni, è morto l’altra notte al «Papa Giovanni». Martedì il volo da un’altezza di quattro metri, dalla palazzina dove viveva.

Non ce l’ha fatta Mariano Zanni, barista sessantunenne di Sovere, a superare i traumi e le ferite riportate nella caduta che lo aveva visto sfortunato protagonista martedì mattina, quando era scivolato da una delle finestre di casa sua mentre era impegnato a pulirne i vetri. Aveva fatto un volo di quasi quattro metri ed era stato portato d’urgenza all’ospedale «Papa Giovanni XXIII» di Bergamo, dove il suo cuore ha cessato di battere nella notte tra giovedì e venerdì. Zanni aveva aperto il suo «Bar Commercio» in via Roma, all’incrocio con via Pascoli, una dozzina di anni fa, quando aveva smesso di lavorare come operaio in una delle aziende siderurgiche dell’Alto Sebino.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 24 febbraio 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA