Covid, sospesa la didattica in presenza per due scuole a Sarnico e Lovere

Covid, sospesa la didattica in presenza
per due scuole a Sarnico e Lovere

Agli istituti «Serafino Riva» di Sarnico e«Ivan Piana» di Lovere Dad al 100% da sabato 20 febbraio per due settimane. Ats: «Provvedimento cautelativo a fronte del significativo numero di casi positivi accertati tra gli studenti».

In seguito al riscontro di «un significativo numero di casi Covid positivi» accertati tra gli studenti dell’Isis «Serafino Riva» di Sarnico e dell’Istituto superiore «Ivan Piana» di Lovere, l’Agenzia di tutela della salute di Bergamo, «considerata la situazione di emergenza sanitaria in atto, ai fini della tutela della salute pubblica», ha proposto ai sindaci la sospensione dell’attività didattica in presenza per alunni ed Insegnanti, con attivazione della didattica a distanza (Dad) al 100% da sabato 20 febbraio, per due settimane.

«La decisione è stata presa in accordo e dopo un confronto con i sindaci dei due Comuni, Giorgio Bertazzoli di Sarnico e Alex Pennacchio di Lovere, i presidenti dei due ambiti di Monte Bronzone Basso Sebino, Alberto Maffi, e Alto Sebino, Patrick Rinaldi, il Presidente del distretto Bergamo Est, Gabriele Cortesi e il direttore dell’Ufficio scolastico provinciale Patrizia Graziani – dichiara il direttore generale di Ats Bergamo Massimo Giupponi - È un provvedimento cautelativo dato l’incremento di casi verificatosi nel distretto che serve a tutelare i cittadini dei due comuni»


© RIPRODUZIONE RISERVATA