Forte boato sul lungolago di Sarnico Esplode una barca: famiglia in salvo

Forte boato sul lungolago di Sarnico
Esplode una barca: famiglia in salvo

Forte esplosione a Sarnico intorno alle 22 di martedì 19 giugno: brucia un’imbarcazione, papà, figli e nipote si salvano a nuoto.

Tragedia sfiorata intorno alle 22 di martedì 19 giugno a Sarnico: un’imbarcazione Riva, modello Rudy, è esplosa all’improvviso, mentre le quattro persone a bordo, un cinquantenne di Sarnico con i suoi due figli di 14 e 13 anni e il nipote di 12 hanno avuto la prontezza di riflessi, appena avvertito il botto e viste le fiamme, di gettarsi in acqua immediatamente e si sono messi in salvo nuotando verso riva.

Le fiamme alte e il fumo, subito dopo il botto, hanno richiamato a bordo lago decine e decine di persone, mentre veniva chiesto l’immediato intervento dei soccorritori. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Sarnico, con il comandante, i vigili del fuoco di Bergamo con gli equipaggi del nucleo fluviale e i vigili del fuoco di Palazzolo sull’Oglio, i soccorritori del 118 e i volontari del nucleo Basso Sebino con le autolettighe. Stando alle prime ricostruzioni effettuate dai carabinieri all’origine dell’esplosione un’operazione di rabbocco della benzina nel serbatoio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA