Impiegato sparito, aperto un fascicolo I testimoni raccontano le ultime ore
Le ricerche ieri non hanno avuto esito

Impiegato sparito, aperto un fascicolo
I testimoni raccontano le ultime ore

La Procura ha aperto un fascicolo per la sparizione di Fabrizio Garatti, l’impiegato di Gratacasolo, frazione di Pisogne (Brescia), che manca da casa da giovedì scorso. Per il momento non ci sono ipotesi di reato specifiche, ma per un generico caso di scomparsa.

Tutte le ipotesi restano al momento valide, a partire dall’allontanamento volontario del quarantaquattrenne fino alle eventualità più drammatiche, come il rapimento o l’omicidio. Per questo i carabinieri di Clusone stanno passando al setaccio le ultime ore di vita di Garatti, a partire dagli ultimi contatti avuti sul suo cellulare, che è stato trovato nell’abitacolo del suo fuoristrada, trovato sabato sera posteggiato a Costa Volpino. È emerso che nella giornata di giovedì il 44enne aveva in effetti incontrato delle persone, alcune delle quali già contattate e sentite dai carabinieri.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 1° giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA