La condanna dopo la bravata porta frutto Ripulita la passeggiata con vista Montisola

La condanna dopo la bravata porta frutto
Ripulita la passeggiata con vista Montisola

Sei ragazzi avevano messo a soqquadro la scuola media di Tavernola: condannati ai servizi socialmente utili, ora hanno chiesto di fare il bis.

Più di tre anni fa, una bravata. In sei, allora minorenni, avevano messo a soqquadro la scuola media di Tavernola dell’omonimo Istituto comprensivo ed erano finiti davanti al giudice dei minori. Per rimediare, avrebbero dovuto svolgere lavori socialmente utili e visibili per il Comune e la Protezione civile. Così la scorsa estate hanno strappato erbacce e vegetazione infestante in alcuni strade interne del paese. Ma é stata, per i sei ragazzi, un’esperienza talmente bella e formativa, che quest’anno hanno deciso spontaneamente di rifarla, coinvolgendo altri amici. Ed ecco il frutto del loro lavoro: la lunga passeggiata a lago vista Montisola era infestata dalle erbacce. Adesso splende.


Leggi la storia acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 19 giugno 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA