L’addio di Sarnico a Carlo Riva - Video
«Ricorderemo la sua grande umanità»

Tanta gente per l’ultimo saluto all’ingegnere, genio della nautica mondiale, scomparso a 95 anni.

L’addio di Sarnico a Carlo Riva - Video «Ricorderemo la sua grande umanità»

Non è bastata la chiesa parrocchiale di Sarnico a contenere la folla commossa che, mercoledì mattina, ha voluto dare l’ultimo saluto a Carlo Riva, pioniere della nautica mondiale scomparso lunedì all’età di 95 anni. Attorno alle figlie Pia e Lia, ai nipoti, ai generi e a tutti i familiari, si sono strette centinaia di persone arrivate da ogni dove: attuali dipendenti dei cantieri Riva e della Ram, storici collaboratori, sindaci e amministratori, rappresentanti delle associazioni del basso lago, esponenti del mondo imprenditoriale nazionale hanno salutato per l’ultima volta l’ingegnere, ricordando il talento e l’estro che gli hanno permesso di creare un vero e proprio impero della nautica.

Ad accompagnare simbolicamente il feretro anche un piccolo corteo di imbarcazioni partite dai cantieri di via Predore.

http://www.ecodibergamo.it/videos/video/le-barche-per-laddio-a-carlo-riva_1031321_44/

A celebrare la Messa il parroco di Sarnico don Vittorio Rota: «Ciascuno di noi custodisce molti ricordi dell’ingegner Carlo Riva. Io, personalmente, ricordo il nostro primo incontro, a Natale dello scorso anno, a casa sua. Scorgendo il mio imbarazzo nel presentarmi mi disse subito una frase che difficilmente dimenticherò. “Si ricordi che io e lei davanti a Dio siamo uguali”. Aveva una grande umanità». Il feretro dell’ingegnere è stato poi accompagnato da un lungo corteo di persone al cimitero di Sarnico, nella cappella della famiglia Riva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA