Lovere, il tribunale respinge il ricorso Bimbo non vaccinato dovrà lasciare l’asilo

Lovere, il tribunale respinge il ricorso
Bimbo non vaccinato dovrà lasciare l’asilo

La famiglia: informazioni dell’Ats non esaustive chiedevamo un altro colloquio. Il tribunale: chiara la volontà di non vaccinare. Il sindaco: «Applicata la legge».

Una battaglia legale serrata fatta di sospensioni e ricorsi. E ora c’è la sentenza: il Tar di Brescia dà ragione al Comune di Lovere. Il bimbo iscritto al nido comunale loverese che non ha effettuato le vaccinazioni obbligatorie previste per legge sarà espulso, come prevede l’ordinanza emessa dal municipio guidato da Giovanni Guizzetti lo scorso 12 marzo. Un’ordinanza contro cui la famiglia si era immediatamente scagliata, facendo ricorso al tribunale amministrativo.

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 14 giugno 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA