Manovra maldestra, furgone urta un bus Feriti sette bimbi alle piscine di Lovere

Manovra maldestra, furgone urta un bus
Feriti sette bimbi alle piscine di Lovere

Attimi di paura in zona piscine a Lovere per un tamponamento tra un furgone e un bus di piccoli studenti diretti alle piscine.

Momenti di paura nella mattinata di venerdì 26 ottobre a Lovere per i bambini della scuola elementare di Monasterolo del Castello: stavano andando in piscina quando all’improvviso uno dei due piccoli pullman su cui viaggiavano è stato speronato da un furgone. Sette di loro sono stati sballottati finendo fuori dai loro sedili. Fortunatamente, nulla di grave tanto che si sono recati regolarmente in piscina per nuotare ma per precauzione le insegnanti e il loro istituto comprensivo, quello di Casazza, hanno preferito chiamare il 112 dell’Areu che ha inviato sul posto l’autoambulanza della associazione Santa Maria Assunta di Pisogne.

Solo una bambina è stata portata in pronto soccorso, ma non presenta nulla di significativo. Tutti gli altri hanno svolto regolarmente l’attività fisica in piscina.

Sul posto anche una pattuglia dei carabinieri di Costa Volpino. In base ad alcune testimonianze, i due pullman giunti da Monasterolo si trovavano, allineati, nel parcheggio posto di fronte alla sede della Canottieri Sebino di Lovere. Un furgone, proveniente dal porto di Cornasola, ha sbagliato a impostare la traiettoria della curva e ha urtato la fiancata del primo pullman superato, lasciando un leggero segno sulla fiancata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA