Per diventare tutti un po’ bambini Ecco le panchine giganti nel Sebino

Per diventare tutti un po’ bambini
Ecco le panchine giganti nel Sebino

Un circuito di queste opere comincia a delinearsi, per consentire a tutti di tornare bambini di fronte alla bellezza di un panorama e alla grandezza della natura.

Poco più di un anno fa, era stato Rogno ad aprire la strada, posizionando una panchina gigante di colore blu in località Spiazzi, sopra Castelfranco. Un mese fa, i comuni di Riva di Solto e di Fonteno ne hanno installata un’altra, colore blu e verde, in località Dor, sulla strada del Luen. Altri Comuni sono pronti a fare altrettanto.

Le panchine giganti sono state autorizzate dall’associazione «Big Bench Community», l’ente che diffonde l’idea del designer americano Chris Bangle: una panchina alta due metri e larga quattro, pesante tre quintali e mezzo, per consentire a tutti di tornare bambini di fronte alla bellezza di un panorama e alla grandezza della natura.

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 2 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA