Sarnico e il ponte dei tifosi bianconeri Il sindaco lo chiude (se vince la Juve)

Sarnico e il ponte dei tifosi bianconeri
Il sindaco lo chiude (se vince la Juve)

Chiudere un ponte, in provincia di Bergamo, se la Juventus vince la Champions League. Non è una scommessa bislacca, ma la conclusione a cui è giunto il sindaco di Sarnico Giorgio Bertazzoli per impedire di far piombare il traffico nel caos il caso di vittoria bianconera nella finale contro il Real Madrid.

Da anni infatti il ponte che collega la località del Sebino con Paratico, in provincia di Brescia, è diventato un luogo in cui i tifosi della Juve festeggiano le vittorie della squadra del cuore. «Dopo la riunione di stamattina con il Prefetto di Bergamo, il questore, il colonnello dei Carabinieri, il Colonnello della Guardia di Finanza, e il mio collega sindaco di Paratico, in caso di vittoria della Juventus, per sabato sera 3 giugno, si e’ deciso quanto segue - si legge nel post pubblicato dal primo cittadino -: Il ponte tra Paratico e Sarnico verra’ reso totalmente pedonabile anche sulla strada dalle 22.30 all’1. Verra’ chiusa la strada provinciale dalla rotonda del cimitero (cosi’ come avviene per il venerdì santo) e le auto dalle 22.30 non potranno più scendere verso il centro. A Paratico verrà chiusa la circolazione al traffico dalle 22.30 dalla rotonda della fontana. Ci saranno rinforzi dalla Questura, Finanza, Carabinieri e Polizia Locale per garantire al meglio Ordine Pubblico e Viabilità. Ed a questo punto, Forza Juve! Un ringraziamento a tutte le Forze dell’Ordine, al Prefetto e Questore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA