Sarnico, i vigili avranno il «baton» e anche lo spray al peproncino

Sarnico, i vigili avranno il «baton»
e anche lo spray al peproncino

«Agenti in gamba e ben preparati possono fare la differenza in situazioni di pericolo». Il sindaco sceriffo torna in azione: Giorgio Bertazzoli, primo cittadino di Sarnico, sceglie di dotare i suoi agenti di polizia municipale di due armi in più.

Lo spray al peperoncino, decisamente più aggressivo di quello comunemente in commercio e il baton, meglio conosciuto come manganello estensibile che le forze dell’ordine possono utilizzare per difendersi, senza ricorrere all’arma da fuoco. E per preparare gli agenti all’utilizzo dei nuovi strumenti, ecco che Bertazzoli ha iscritto gli uomini della municipale ad un corso di addestramento in tattiche difensive. Corso finanziato dall’Amministrazione comunale e promosso dalla Luca Marinello Academy di Paratico, una delle scuole di arti marziali più note sul territorio, specializzata proprio nella formazione delle forze dell’ordine. «Nella seduta prevista per metà maggio proporremo al Consiglio comunale un nuovo regolamento di polizia locale-spiega il primo cittadino -, in modo da poter dotare tutti i nostri agenti dello spray al peperoncino e del baton. La polizia municipale è una risorsa fondamentale per la comunità: investire sulla sua formazione, sull’aggiornamento in fatto di tecniche e strumentazione e, di conseguenza, sulla sua difesa, significa investire nella sicurezza della nostra cittadina».

© RIPRODUZIONE RISERVATA