Scoppia un impianto geotermico Terrore a Sovere, villetta distrutta

Scoppia un impianto geotermico
Terrore a Sovere, villetta distrutta

A Sovere è esploso un impianto geotermico che serve per riscaldare un piccolo nucleo di villette. Un’esplosione mai sentita prima, con un’onda d’urto che ha distrutto la facciata di una casa.

Un’esplosione, una bomba. Con un rumore mai sentito prima per chi era presente. Con effetti devastanti, di quelli che si vedono solo in tv in scenari di guerra. Quanto accaduto giovedì sera a Piazza di Sovere ha dell’incredibile: un impianto geotermico per il riscaldamento di un piccolo nucleo di abitazioni è esploso provocando un’onda d’urto che ha scagliato pezzi di cemento armato, tubi di ferro, pezzi di cancelli e ringhiera, trasformati in proiettili, fino a trenta metri di distanza. E nessuno si è fatto male. Neppure i bambini che fino a pochi minuti prima dell’esplosione stavano giocando nel cortile a pochi passi dall’impianto di riscaldamento. L’incidente si è verificato attorno alle 19,45 in via I maggio, a pochi passi dalla chiesa parrocchiale della frazione di Sovere.

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 20 aprile 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA