Sebino, pochi i turisti per la pioggia Ma il livello del lago è cresciuto di 23 cm
Dal 27 aprile al 1° maggio il livello del Sebino è salito di ben 23 centimetri, attestandosi a +53 centimetri

Sebino, pochi i turisti per la pioggia
Ma il livello del lago è cresciuto di 23 cm

Primo maggio «nero» sul fronte delle presenze sul lago d’Iseo a causa delle continue piogge. Il livello del lago è però cresciuto di ben 23 centimetri nel giro di pochi giorni, passando dal +30 rilevati al misuratore idrometrico di Sarnico del 27 aprile scorso ai +53 di lunedì 1° maggio.

Primo maggio «nero» sul fronte del turismo anche sul Sebino a causa delle continue piogge della giornata. A festeggiare è solamente il lago, che ha inanellato un rimbalzo di livello non indifferente, scacciando almeno per il momento l’incubo di una primavera già alle prese con il deficit idrico.

Dal 27 aprile alla giornata di oggi, 1° maggio, il bacino ha recuperato ben 23 cm, salendo dai +30 cm al misuratore idrometrico di riferimento a Sarnico ai +53 cm, tornando in linea con la media storica del periodo e dando respiro alla fase di riempimento del lago. Con le copiose piogge è ripreso l’afflusso a Lovere -Costa Volpino, passato da 18 metri cubi il secondo del 27 aprile ai 48 metri cubi odierno, Mentre i deflussi a Sarnico sono rimasti attorno ai 25 metri cubi i secondo. Da qui la risalita di livello evidente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA