Almenno, torna «Tutti in borgo» Bancarelle di hobbisti e menù scontati

Almenno, torna «Tutti in borgo»
Bancarelle di hobbisti e menù scontati

Il mercatino di prodotti tipici, patrocinato anche da Ascom Confcommercio Bergamo ed organizzato nel rispetto delle norme anti-Covid, si terrà nelle vie del centro storico di Almenno San Bartolomeo domenica 4 ottobre.

Prodotti tipici e bancarelle di hobbisti, menù scontati nei ristoranti e visita al «Museo del falegname» con ingresso ridotto. Il primo weekend di autunno sarà all’insegna della tradizione ad Almenno San Bartolmeo con il mercatino «Tutti in Borgo» - «Il ricordo è il piacere di ritrovarsi».

Il mercatino di prodotti tipici, patrocinato anche da Ascom Confcommercio Bergamo ed organizzato nel rispetto delle norme anti-Covid, si terrà nelle vie del centro storico di Almenno domenica 4 ottobre, lungo via Vignola e via Camillo Rota: sarà possibile scoprire prodotti tipici locali come formaggi, sia vaccini che caprini, salumi, frutti di bosco, vino, miele, dolci, uova, marmellate, farina, oltre a prodotti di artigianato. Si potrà anche curiosare tra le bancarelle degli hobbisti con articoli di ogni genere.

Come già sperimentato con successo con l’edizione della «Sagra del Lampone», ci sarà una stretta collaborazione con i ristoranti di Almenno San Bartolomeo (Ristorante Collina, Ristorante Camoretti, Ristorante Da Ivan, Agriturismo al Robale, Antica Trattoria Giubi’, Pizzeria la Quarenga): tutti i partecipanti al mercatino riceveranno un tagliando con il quale avranno il diritto al 15% di sconto sul conto finale nei ristoranti, che per l’occasione proporranno un menù dedicato all’autunno. Il buono ritirato al Mercatino potrà essere utilizzato nella giornata di domenica e – su prenotazione- per tutta la settimana post evento. A disposizione dei visitatori del mercatino anche biglietti d’ingresso a prezzo ridotto per la visita del «Museo del Falegname Tino Sana» di Almenno San Bartolomeo.

Ad allietare la giornata saranno presenti i grandi artisti della «Compagnia Piccoli Passi» che porteranno in scena lungo le vie del mercatino lo spettacolo «Echi di Antiche Leggende» dedicato alle tradizioni della cultura bergamasca. Non mancheranno momenti di animazione per i più piccoli: clown con palloncini, tiro al bersaglio e la pista dei Mini Quad per sfide al volante. Durante la giornata sarà possibile visitare la Chiesa di Santa Caterina e la Chiesa Parrocchiale del paese. In ottemperanza alle misure di sicurezza previste dalla normativa per la prevenzione dell’epidemia da covid 19, accesso e uscita saranno regolati dal personale: si accederà dal Piazzale della Chiesa Parrocchiale o da Via Senatore Attilio Rota, mentre l’uscita sarà verso Via Professor Camillo Rota . Ai visitatori è richiesto l’uso della mascherina e il rispetto delle distanze di sicurezza.

«Tutti in Borgo è un evento che abbiamo nel cuore, quest’anno così triste e difficile per tanti di noi abbiamo deciso di non organizzare la mitica Camminata Enogastronomica, ma abbiamo fortemente voluto questa manifestazione nel centro storico di Almenno in una modalità che rispetti le normative in vigore e garantisca sicurezza completa ai visitatori - commenta Pietro Rota Presidente della Pro Loco Almenno San Bartolomeo -. L’obiettivo, come ogni anno, è di dare vita al cuore del nostro paese una volta vero e proprio fulcro commerciale ed economico del paese. Il centro di Almenno sarà quindi caratterizzato da un’invasione di deliziosi prodotti tipici, prodotti di artigianato e di ogni genere. E non mancheranno piacevoli momenti di intrattenimento. Siamo inoltre contenti della continua collaborazione con i ristoranti d’eccellenza di Almenno e ringrazio tutti coloro che hanno possibile l’iniziativa». In caso di maltempo la manifestazione sarà rinviata a domenica 11 ottobre. Alla realizzazione dell’evento partecipano: il Gruppo dei Carabinieri in congedo di Almenno San Salvatore, il Gruppo Bersaglieri ed il Gruppo Alpini di Almenno San Bartolomeo per garantire il servizio di sicurezza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA