Bara è morto sul colpo nella caduta I risultati dell’autopsia: frattura al collo

Bara è morto sul colpo nella caduta
I risultati dell’autopsia: frattura al collo

I risultati dell’autopsia sul corpo del giovane morto a Ubiale spiegano che Bara è morto nella caduta, dopo poco, a causa della frattura dell’osso del collo.

Mamadou Lamine Thiam, Bara per gli amici, senegalese di 20 anni di Almè è quindi morto sul colpo a causa delle gravi lesioni riportate nella caduta nel burrone a Ubiale Clanezzo. La tragedia nella serata di sabato 22 luglio, dopo un litigio e una fuga ancora le cui cause sono da chiarire.

Le informazioni raccolte sono il risultato dell’autopsia effettuata nella mattinata di venerdì 28 luglio all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo dal medico legale dell’università di Pavia Luca Tajana, consulente nominato dalla Procura di Bergamo.

Il giovane è quindi morto a causa della caduta che ha provocato la frattura di alcune vertebre che ha determinato il decesso in pochi secondi.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 29 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA