Edicola di Zogno regala la Costituzione «Leggetela, cambiarla non serve»

Edicola di Zogno regala la Costituzione
«Leggetela, cambiarla non serve»

«Oggi in questa edicola gratis una copia della Costituzione italiana». La scritta a caratteri cubitali è comparsa giovedì mattina fuori da all’edicola di piazza Italia a Zogno.

A due settimane dall’appuntamento con il referendum sulla riforma costituzionale non si può considerare un semplice regalo. E infatti l’edicolante, Gianpiero Bonvicino, è un sostenitore del «No», oltre che un militante di Rifondazione comunista. «Un’occasione per poterla leggere, consultarla e verificare di persona che non c’è alcun bisogno di cambiarla, ma solo la necessità di applicarla». Bonvicino non è nuovo a iniziative di questo genere. L’estate scorsa si rifiutò di mettere in vendita il libro di Adolf Hitler «Mein Kampf» in allegato con «Il Giornale». La sua protesta conquisto le prime pagine di molti giornali nazionali. «Per profondo rispetto verso tutte le vittime del nazifascismo – spiegò - e per convinta fede antifascista del gestore».


© RIPRODUZIONE RISERVATA