Foppolo, Comune parte civile al processo «Studiamo i conti a tempo pieno»
Il neo sindaco Gloria Carletti

Foppolo, Comune parte civile al processo
«Studiamo i conti a tempo pieno»

Il Comune di Foppolo si costituirà parte civile nel procedimento (l’udienza preliminare è prevista il 18 giugno) che vede imputato tra gli altri l’ex sindaco Giuseppe Berera.

A confermare l’intenzione - dichiarata già anche dalla Regione - è la giovane neosindaca Gloria Carletti: «Riteniamo che il Comune sia parte lesa, è un percorso già avviato dal commissario che intendiamo proseguire». Carletti racconta che dall’elezione è già al lavoro «a tempo pieno» sui delicati conti del paese. «Il Comune è in pre-dissesto. Ci sono cinque milioni di euro di dissesto, più probabilmente altri tre milioni da certificare - snocciola la ventisettenne prima cittadina -. Stiamo lavorando a un inquadramento della situazione gestionale, economica e finanziaria per capire se sia sostenibile il piano di rientro stilato già dalla precedente amministrazione (al vaglio della Corte dei Conti) o se sarà necessario dichiarare il dissesto. Ovvio che vorremmo cercare di evitarlo, ma le valutazioni sono in corso».


Leggi di più acquistando a 0.99 euro la copia digitale del 9 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA