Lenna, minacce telefoniche alla ex  Finisce in carcere un 40enne

Lenna, minacce telefoniche alla ex
Finisce in carcere un 40enne

Arrestato dopo le numerose denunce.

È finito in carcere nella mattinata di giovedì 26 luglio, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal gip del Tribunale di Bergamo Lucia Graziosi, un artigiano di 40 anni, residente a Lenna, pregiudicato, accusato di stalking. Dall’aprile dello scorso anno, quando la compagna lo ho lasciato, ha cominciato a minacciarla telefonicamente, diventando sempre più insistente nonostante le denunce presentate ai carabinieri dalla donna, una 35enne di Piazza Brembana.

Lui non sopportava l’idea di essere stato lasciato e ha cercato in tutti i modi di tornare con lei. Ai rifiuti opposti dalla 35enne ha cominciato a tormentarla con telefonate e messaggi minatori, tutti conservati dalla ex e che sono finiti nel fascicolo del pm che ha chiesto il carcere per il 40enne. I carabinieri sono andati a bussare alla sua porta ieri alle 5, per essere sicuri di trovarlo in casa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA