Madre e figlio salvati dalle fiamme Oltre il Colle, due pompieri in ospedale

Madre e figlio salvati dalle fiamme
Oltre il Colle, due pompieri in ospedale

Un’anziana di 80 anni è stata tratta in salvo dai vigili del fuoco di Zogno lunedì a Oltre il Colle. La donna si è accorta troppo tardi dell’incendio che si era sviluppato nella sua abitazione, in via Funivia, riuscendo solo a raggiungere precariamente un terrazzo della casa, ma i vestiti che indossava sono stati intaccati dalle fiamme.

Per questo i primi vigili del fuoco arrivati in posto, l’equipaggio del distaccamento di Zogno, cinque persone in tutto, non ci hanno pensato due volte: sono entrati nell’appartamento, completamente avvolto dalle fiamme, e hanno creato un varco sicuro per poter portare in salvo la donna. Uno sforzo immane. E un’operazione rischiosa tanto che due operatori sono stati quindi successivamente ospedalizzati con l’ambulanza.

Tutto lo stabile (quattro appartamenti in tutto) è stato dichiarato inagibile: chi vi risiedeva è stato temporaneamente accolto dai parenti in zona, e nel pomeriggio i bimbi dell’appartamento al quarto piano, di ritorno dalla scuola e spaventati per aver visto il fumo uscire dalla loro casa, sono stati accolti da alcuni residenti della frazione. Illeso il figlio (classe 1966) dell’anziana, ustionata e portata in elicottero al Papa Giovanni di Bergamo: si trovava nell’appartamento, perché era in un’altra ala della casa.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 9 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA