Ornica, il Comune apre un call center Nuovi posti di lavoro in montagna
I ragazzi al lavoro a Ornica

Ornica, il Comune apre un call center
Nuovi posti di lavoro in montagna

Accordo con una società valtellinese. In municipio postazioni telefoniche e primi 4 occupati.

Si chiama «Centro servizi dell’alta Valle Brembana» e, dal 2 gennaio scorso, è attivo con quattro dipendenti assunti: tre ragazze e un ragazzo, di Ornica e Cusio, tra i 22 e i 26 anni. Un progetto per il lavoro, una sfida per ora ampiamente vinta dal sindaco Gino Quarteroni che l’ha fortemente voluta e sarà inaugurata il prossimo 21 gennaio, alle 15. Soprattutto un’opportunità per portare impiego in montagna. L’esempio è quello di Albaredo per San Marco, Comune della provincia di Sondrio (sul versante valtellinese della strada per il passo San Marco), dove da 20 anni opera la «Alps’Word», società specializzata in servizi alle imprese e nella comunicazione come call center e contact center. Qui c’è un centro servizi analogo a quello sorto a Ornica che dà lavoro a una ventina di persone. La società, in base alle richieste delle imprese e formando gli operatori, offre servizi quali sondaggi d’opinione e raccolta reclami, ma anche gestione appuntamenti e prenotazioni delle aziende ospedaliere, segreterie in remoto per aziende e professionisti, quindi telemarketing. Ancora, informazione su concorsi, orari, tariffe servizi e manifestazioni, gestione guasti alle strutture pubbliche (acquedotti, luce, scuole), telesoccorso e assistenza.

Il bando per individuare gli operatori era stato pubblicato in autunno: avevano risposto in venti, poi in 15, tutti giovani dell’alta valle Brembana, diplomati e laureati, in cerca di occupazione, hanno partecipato al corso di formazione.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 14 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA