Percorsi ghiacciati, due interventi per aiutare quattro giovani in montagna

Due interventi molto simili domenica 23 gennaio per la V Delegazione orobica del Soccorso alpino.

Percorsi ghiacciati, due interventi per aiutare quattro giovani in montagna

Nella zona della Presolana , due ragazzi residenti in provincia di Bergamo stavano scendendo dal bivacco lungo il sentiero normale. A un certo punto però hanno sbagliato percorso e si sono ritrovati in un tratto con neve ghiacciata.

Non riuscendo a proseguire, hanno chiesto aiuto perchè dicevano di essere troppo stanchi. Sono stati raggiunti prima dal rifugista dei Cassinelli, che li ha accompagnati per un tratto, e poi sono stati raggiunti dalle squadre del Soccorso alpino che li hanno riportati in jeep al Passo della Presolana.

A Oltre il Colle invece i tecnici sono stati attivati per il recupero di altri due ragazzi , sempre in difficoltà per la presenza di neve ghiacciata e per avere smarrito il sentiero durante il rientro mentre si trovavano nella zona delle Bocchette di Cornapiana, nella zona del Monte Arera. Sono intervenuti anche i Vigili del fuoco.

I due giovani sono stati recuperati dall’équipe dell’elisoccorso di Areu - Agenzia regionale emergenza urgenza - di Como con il verricello e portati in piazzola, illesi, a Oltre il Colle. «È molto importante fare attenzione e programmare le escursioni, lungo percorsi noti, agibili, calibrati sulle proprie capacità e con l’attrezzatura necessaria per la montagna invernale» spiega il Soccorso alpino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA