Quasi un metro di neve a Foppolo  - Video Impianti tutti aperti, pure a Piazzatorre
Quasi un metro di neve a Foppolo (Foto by Aurelio Paganoni)

Quasi un metro di neve a Foppolo - Video
Impianti tutti aperti, pure a Piazzatorre

Le nevicate di domenica scorsa e martedì hanno portato a Foppolo quasi un metro di neve fresca. E dopo le bufere, il sole di stamattina mercoledì 10 febbraio, ha restituito un paese da cartolina con boschi, strade e case ricoperte da un candido manto bianco da favola.

A goderne anche il comprensorio sciistico con le piste già ben innevate che ora saranno ancora più apprezzate dagli appassionati. A Foppolo, San Simone di Valleve e Carona (comprensorio di Brembo Ski) sono aperti tutti gli impianti di risalita con orario continuato con piste perfettamente innevate.

Tanta neve  a Foppolo

Tanta neve a Foppolo
(Foto by Aurelio Paganoni)

Grazie alla neve fresca nuove piste aperte a Valtorta-Piani di Bobbio (tracciato di fondo, quindi Pesciola, Ongania, tutta la Nube Bianca e freeride su Cedrino e Ceresola). Questa settimana gli impianti saranno aperti dalle 8. Impianti tutti aperti anche nelle stazioni sciistiche della Val Seriana e della Val di Scalve, Monte Pora, Presolana, Lizzola, Spiazzi di Gromo e Colere dove la nuova nevicata consentirà anche qui di ampliare il numero di piste sciabili.

Tanta neve a Foppolo

Tanta neve a Foppolo
(Foto by Aurelio Paganoni)

Giovedì 11 febbraio, invece, primo giorno di stagione sciistica per Piazzatorre con l’avvio delle seggiovie Gremei 1 e 2 e l’apertura delle piste alte. Sabato 13 febbraio, infine, il debutto delle piccole stazioni di sci alpino e fondo a Piani dell’Avaro-Cusio e Oltre il Colle-Alben.

Il Centro funzionale Monitoraggio rischi della Protezione civile regionale, intanto, ha revocato con decorrenza immediata la criticità moderata per rischio valanghe per la zona omogenea 54, relativa a Orobie e Prealpi bergamasche, con interessamento delle province di Bergamo, Brescia e Sondrio.

Per giovedì 11 febbraio manto nevoso in graduale assestamento sui versanti esposti al sole, sui versanti settentrionali le basse temperature non permetteranno significative evoluzioni nel breve periodo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA