San Pellegrino, rivive il Grand Hotel Parte il restauro da oltre 18 milioni di euro
Grand Hotel di San Pellegrino Terme

San Pellegrino, rivive il Grand Hotel
Parte il restauro da oltre 18 milioni di euro

Dopo anni di abbandono il Grand Hotel di San Pellegrino Terme si prepara a rivivere. Il cantiere che si occuperà del restauro verrà allestito dalla prossima settimana.

Durata prevista dei lavori: due anni. Costo: 18,6 milioni di euro di finanziamento statale. Il cantiere consentirà di rendere agibile il piano terra per ristorazione e spazio espositivo. Per rivedere aperto lo storico albergo, chiuso dal 1978, come hotel di lusso, bisognerà però attendere. Il Comune ha a disposizione altri tre milioni di euro, arrivati dalla Regione. «La nostra idea, se dovessimo ancora essere eletti – precisa il sindaco Vittorio Milesi (il rinnovo amministrativo è il 5 giugno, ndr) – è di un bando pubblico per il completamento e la gestione dell’ex hotel (oltre ai tre milioni comunali al privato serviranno altri 15 milioni di euro circa, ndr). Ma potremmo realizzarvi anche le terme curative-sanitarie, resta tutto da vedere».

Nell’ultimo recente incontro con Provincia, Regione e gruppo Percassi, l’Amministrazione comunale (sempre in caso di rielezione) ha deciso che procederà a un’indagine pubblica per verificare la disponibilità di immobili da acquistare per ospitarvi le terme curative.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 21 maggio 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA