Zogno, aule «gelate» al Turoldo - Foto Protesta degli studenti fuori dall’Istituto
La protesta degli studenti fuori dal Turoldo di Zogno

Zogno, aule «gelate» al Turoldo - Foto
Protesta degli studenti fuori dall’Istituto

Al Turoldo manifestazione nel piazzale per il mal funzionamento della caldaia. «Problema cronico». La Provincia: ditta al lavoro.

Diverse aule fredde, anche a 11 gradi, studenti con i giubbini pesanti oppure che lasciano la classe. E mercoledì è scattata la protesta. Succede all’ istituto scolastico superiore Turoldo di Zogno, in località Camanghè, dove, da tempo i 1.200 studenti (in 70 aule compresi i laboratori) devono fare i conti con un impianto di riscaldamento non sempre funzionante (in particolare nella parte nuova dell’ edificio).

In questi giorni di freddo particolarmente intenso (all’ esterno anche sotto lo zero), i disagi sono aumentati. E parallelamente la rabbia dei ragazzi. Ma non solo. C’ è da dire che, su continui solleciti della dirigenza scolastica alla Provincia, i tecnici sono saliti più volte a mettere mano sulle caldaie dell’ istituto, ma evidentemente senza riuscire a risolvere definitivamente il problema.

«Ormai sono almeno quattro anni che siamo in questa situazione - dice Sabrina Cattaneo di Valleve, rappresentante di classe al liceo scientifico - e non si è mai riusciti a risolverla. In questi giorni i disagi sono peggiorati. Fuori fa molto freddo, in tante aule il riscaldamento non va, in un’ aula c’ erano 11 gradi misurati, i ragazzi della quinta A del liceo linguistico sono usciti dall’ aula per non farvi più rientro: c’ era troppo freddo, i caloriferi non andavano».

protesta turoldo di Zogno

protesta turoldo di Zogno


© RIPRODUZIONE RISERVATA