Cenate Sotto, malore durante la gita in bici Si accascia e muore 48enne di Telgate

Cenate Sotto, malore durante la gita in bici
Si accascia e muore 48enne di Telgate

Ancora un malore mortale, che ha causato la morte di un 48enne, mentre era in giro in bicicletta nella zona di Cenate con un amico.

L’ultima vittima è un 48enne residente a Telgate. L’uomo, un cicloamatore, ha accusato un malore domenica mattina intorno alle 7,45 a Cenate Sotto. Si trovava in compagnia di un suo amico e i due stavano percorrendo in bici la zona collinare del paese, molto panoramica e solitamente attraversata da ciclisti e runner che vogliono recarsi sulle colline di Scanzorosciate o in val Seriana.

Domenica mattina l’uomo si è fermato all’improvviso in via San Bernardo, tratto di strada prossimo alla frazione San Rocco, e si è accasciato a terra: un malore improvviso al petto gli ha impedito di proseguire la pedalata. Un arresto cardiocircolatorio lo ha sorpreso senza dare alcun segnale di preavviso. Immediato l’allarme al 112 da parte dell’amico che era con lui. L’uomo era a terra privo di sensi e non ha più ripreso conoscenza.

Èstato trasportato in condizioni disperate all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo. Purtroppo per lui non c’è stato più niente da fare, è morto poco dopo il suo arrivo nella struttura ospedaliera cittadina. Della tragedia sono stati informati i familiari dell’uomo che si sono recati al Papa Giovanni. La vittima era nata il 19 luglio del 1970 ed era coniugata. Da quanto si è saputo il defunto risulterebbe residente a Telgate.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 26 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA