Esplode l’hoverboard in garage Paura per una famiglia di Cividino
L’hoverboard distrutto dalle fiamme dopo l’esplosione

Esplode l’hoverboard in garage
Paura per una famiglia di Cividino

A Cividino di Castelli Calepio Christian, 11 anni, ha visto l’oggetto del suo desiderio trasformarsi e prendere fuoco.

Stiamo parlando del suo hoverboard che è esploso in garage, facendo passare alla famiglia orobica un brutto quarto d’ora. «Di solito lo lasciavamo sotto il letto di Christian - racconta il papà -. Mercoledì, però, mio figlio ha avvertito qualcosa che non andava. L’hoverboard emetteva sia un odore strano, sembrava quasi puzza di bruciato, sia rumori sospetti. Ho deciso così di toglierlo dalla sua camera e portarlo in garage per qualche minuto. Giusto il tempo di prepararmi e riportarlo nel negozio dove, lo scorso anno, lo avevo acquistato».

Una mossa che, per Christian e per la sua famiglia, si è rivelata fondamentale. Tempo cinque minuti e il regalo tanto desiderato dal ragazzino di Cividino è letteralmente esploso.

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 4 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA