Rom,  revocata la sorveglianza speciale Fanno parte dei clan della sparatoria

Rom, revocata la sorveglianza speciale
Fanno parte dei clan della sparatoria

Il Tribunale del Riesame di Brescia ha revocato la sorveglianza speciale che il Tribunale di Sorveglianza di Bergamo aveva applicato per sei elementi, ritenendoli socialmente pericolosi.

Si tratta di sei persone che fanno parte dei clan Nicolini e Horvat, le due famiglie rom che hanno provocato la sparatoria di martedì 8 agosto a Trescore. A decidere il Tribunale del Riesame, in seguito al ricorso presentato dalle difese.

E sulla sparatoria è intervenuto anche il questore di Bergamo nel servizio di Bergamo Tv.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 12 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA