Sigarette «pirata» nel bagagliaio Preso in autostrada con 128 chili - Video
Il sequestro delle sigarette

Sigarette «pirata» nel bagagliaio
Preso in autostrada con 128 chili - Video

Blitz della polizia stradale di Seriate sull’autostrada A4: in manette un giovane che trasportava in auto sigarette di contrabbando, denunciato il complice a Brembate.

La polizia stradale di Seriate, nel pomeriggio di venerdì 1° marzo, ha fermato sull’autostrada A4 un’Alfa Romeo 159 imbottita di sigarette di contrabbando. È successo verso le 14,30 all’altezza di Castelli Calepio, sulla carreggiata in direzione Milano. Una pattuglia della polstrada ha fermato l’auto per un controllo e gli agenti hanno subito notato che nel bagagliaio, sotto una coperta, c’era un carico sospetto: 128 chili di sigarette illegali. Il conducente, un ragazzo moldavo di 23 anni senza fissa dimora, è stato arrestato per contrabbando. Ma non è finita qui: gli agenti hanno approfondito le verifiche e, controllando il suo cellulare, hanno scoperto che il giovane doveva consegnare le stecche in un box di Brembate proprio venerdì pomeriggio. Un poliziotto in borghese è quindi salito con lui sull’auto e insieme hanno raggiunto Brembate per la «consegna». È stato così individuato anche il destinatario della merce: un quarantenne di origini romene, che è stato denunciato a piede libero. Allegato a questo articolo il video dell’operazione.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 2 marzo 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA