A Gandino non si perde tempo Già ripulite le sagome dei partigiani
Le sagome ripulite

A Gandino non si perde tempo
Già ripulite le sagome dei partigiani

I pannelli della Resistenza erano stati danneggiati con dell’acido da alcuni vandali nei giorni scorsi.

Sono già state rimesse a nuovo le sagome raffiguranti i partigiani danneggiate nei giorni scorsi con dell’acido a Gandino. Le figure prese di mira, che sono in acciaio corten, si trovano all’ingresso della Scuola Primaria in via Cesare Battisti: riproducono tre partigiani all’indomani della Liberazione, ripresi da una nota immagine fotografica d’epoca in cui sono raffigurati i partigiani della 53ª Brigata Garibaldi. In realtà negli ultimi mesi sono state posizionate varie sagome in paese e sui monti,i nei luoghi legati alla Resistenza in Val Gandino, su iniziativa dell’Anpi provinciale e del Comune di Gandino.

Le sagome danneggiate

Le sagome danneggiate


© RIPRODUZIONE RISERVATA