Alzano, il nuovo volto di Spazio Fase  A settembre i «Maestri del paesaggio»

Alzano, il nuovo volto di Spazio Fase
A settembre i «Maestri del paesaggio»

Una squadra nuova di zecca per gestire e rilanciare lo spazio dell’ex cartiera Pigna di Alzano Lombardo. Dal 5 al 22 settembre ospiterà anche un corner dei «Maestri del paesaggio».

Spazio FaSE sarà un luogo di cultura e coscienza ambientale, nonché culla fertile per far crescere idee e startup, in una location unica tra splendidi colonnati e pareti industriali di fine ‘800, in cui attraversare il passato, il presente e il futuro, con eventi in continua evoluzione.

È questo l’obiettivo della nuova squadra che gestirà lo Spazio FaSE (Fabbrica Seriana Energia) di Alzano Lombardo. La squadra sarà composta dai general manager Guido Gherardi e Mattia Savoldelli, il project manager Mirco Gualdi, i responsabili della comunicazione Luca Andreini e Giulia Bondioli e il responsabile creativo Giulio Locatelli, coordinatore di SFaSE, il progetto ispirato all’arte.

Mattia Savoldelli, general manager Spazio Fase

Mattia Savoldelli, general manager Spazio Fase

«Stiamo lavorando a tantissime novità per rendere Spazio FaSE un modello sperimentale per la rigenerazione economico-sociale del territorio, portavoce di un nuovo modello d’impresa in cui creatività, sostenibilità e comunità convivono fino a diventare un’unica realtà» spiegano Guido Gherardi e Mattia Savoldelli a meno di un mese dall’apertura dei cancelli, il 5 settembre, quando l’ex Cartiera si trasformerà in un “landscape corner de I Maestri del Paesaggio” , con angoli della vecchia fabbrica che rivivranno grazie ad eventi che anticiperanno il futuro degli edifici industriali che saranno

Guido Gherardi, general manager Spazio Fase

Guido Gherardi, general manager Spazio Fase

recuperati attraverso un modello sperimentale per la rigenerazione economico-sociale del territorio.

«Dal 5 al 22 settembre si uscirà dai confini cittadini per immergersi in uno spazio mai visto prima. Un’agorà dall’anima green con al centro il grande pubblico, una piazza di oltre 4 mila metri quadri, unica sul territorio, per inaugurare la nuova stagione di Spazio FaSE con un programma pensato per fare comunità».


© RIPRODUZIONE RISERVATA