Arrestato un disoccupato per spaccio A casa 150 grammi di cocaina e 12 mila €
Un’auto dei carabinieri

Arrestato un disoccupato per spaccio
A casa 150 grammi di cocaina e 12 mila

Un disoccupato 30enne è stato arrestato a Pradalunga nella notte tra venerdì 8 e sabato 9 maggio per spaccio dai carabinieri di Albino.

Nella notte tra venerdì 8 e sabato 9 maggio, a Pradalunga, a seguito di controlli finalizzati al contrasto all’uso e allo spaccio di sostanze stupefacenti coordinati dalla Compagnia di Clusone, i carabinieri della Stazione di Albino, hanno arrestato un uomo di 30 anni disoccupato e incensurato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’attività ha avuto inizio quando i carabinieri, durante un servizio perlustrativo del territorio, hanno notato tre uomini vicini tra di loro con fare sospetto e hanno visto che il 30enne cedeva un involucro contenente 1 grammo di cocaina a un giovane, e un involucro contenente 2 grammi di hashish a un altro ragazzo. Entrambi, incensurati, sono stati segnalati all’Utg di Bergamo quali assuntori.

La perquisizione personale e domiciliare ha consentito di rinvenire nella disponibilità dell’arrestato 150 grammi di cocaina riposti dentro il mobile della cucina in un sacchetto di plastica, da surgelati, con all’interno altri involucri più piccoli sempre di plastica, un telefono cellulare e 12.675 euro custoditi nei vani di una scarpiera nell’antibagno, tutto sottoposto a sequestro.

Il trentenne, al termine del rito direttissimo di sabato 9 maggio, è stato condotto al carcere di Bergamo. I controlli, nella giurisdizione della Compagnia di Clusone, proseguiranno nei prossimi giorni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA