Gazzaniga, nasce un comitato studenti Ardesio, giovedì i funerali e lutto cittadino

Gazzaniga, nasce un comitato studenti
Ardesio, giovedì i funerali e lutto cittadino

Un comitato dopo il tragico incidente. È nato nella giornata di martedì 25 settembre il comitato degli studenti ed ex-studenti dell’istituto «Isiss Valle Seriana» di Gazzaniga. Il Comune di Ardesio ha invece proclamato un giorno di lutto cittadino che si svolgerà nella data dei funerali di Luigi, giovedì.

«Non nasce contro qualcuno o qualcosa, ma nasce per qualcosa - si legge nel documento pubblicato on line -. Nasce per la verità, perché è essenziale che vengano accertate le responsabilità dell’incidente, nasce per contrastare scelte e dichiarazioni insensate delle ultime ore, nasce per evitare che quello che oggi è successo a Luigi, ai suoi compagni e a tutti gli studenti presenti sui due pullman coinvolti non capiti più».

«Il comitato vuole essere una sentinella, un baluardo per la difesa degli interessi degli studenti e un modo per essere ascoltati da un’azienda che per troppo tempo ha chiuso ogni canale di comunicazione con noi» continua il documento.

Tre gli obiettivo: «Assicurarci, anche per vie legali, che si giunga ad una verità sul tragico incidente del 24/09/2018; fare di tutto per mantenere alta l’attenzione sull’incidente e per eliminare anche solo la possibilità che possa verificarsi un altro evento del genere; tenere alta la memoria di Luigi, perché non si può morire per andare a scuola».

Primo passo sono le adesioni che il comitato sta cercando: «Chiediamo a tutti gli studenti ed ex-studenti della nostra scuola di compilare il questionario. Nei prossimi giorni tra coloro che sottoscrivono questo appello ci sarà un incontro necessario per stabilire le strategie del comitato, per istituire ufficialmente il comitato e per individuare un gruppo di persone che si prendano la responsabilità di guidarlo».

Nel frattempo il Comune di Ardesio ha proclamato il lutto cittadino per la giornata dei funerali di Luigi Zanoletti, fissati per giovedì alle 15 nella chiesa parrocchiale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA