«Il pane di Alex&Sylvia» made in Casnigo  Giacomo Zucca trionfa a Rimini
Giacomo Zucca con la moglie Mariangela Castelli

«Il pane di Alex&Sylvia» made in Casnigo
Giacomo Zucca trionfa a Rimini

Prestigioso riconoscimento all’arte bianca bergamasca, che sabato 21 gennaio, in occasione del Sigep di Rimini (salone internazionale per panificazione, pasticceria e dolciario) ha visto assegnare il premio nazionale «Il pane di Alex & Sylvia» a Giacomo Zucca.

Giacomo è titolare in Val Gandino, con la moglie Mariangela Castelli, dell’omonimo panificio di Casnigo, attivo dal 1880. Il premio deve il suo nome ai protagonisti del cartoon, proposto in occasione di Expo Milano 2015 ai visitatori del padiglione dell’Unione Europea. Una storia di amore e qualità che ha fatto da filo conduttore anche al concorso.

L’attesa finale a cinque era inserita nell’ambito di un incontro cui hanno partecipato, fra gli altri, Fernanda Guerrieri, vicedirettore generale della Fao e Roberto Capello, presidente Aspan Bergamo dal 1996 e da due anni a capo della Federazione Italiana Panificatori. Il panettiere della Val Gandino non è nuovo a riconoscimenti di prestigio. Nel 2009 vinse infatti il primo premio del concorso «Un pane per Bergamo» per la sua Garibalda, preparata con quattro diverse farine.


© RIPRODUZIONE RISERVATA