La lettera del sindaco di Nembro «Sono positivo al coronavirus»
Il sindaco di Nembro Claudio Cancelli

La lettera del sindaco di Nembro
«Sono positivo al coronavirus»

Il sindaco di Nembro ha comunicato in una lettera ai suoi concittadini che non c’è una crescita esponenziale nei numeri dei positivi, ma ha confessato di essere positivo al coronavirus.

Ecco la lettera del sindaco

« La situazione dei casi a Nembro vede sempre qualche nuovo positivo, ma per ora non c’è una crescita esponenziale dei numeri per fortuna. Ringrazio l’Agenzia di Tutela della Salute di Bergamo che ha immediatamente disposto sul territorio tutte le attività di tutela e prevenzione. Ats è in contatto con la mia giunta per definire le iniziative di prevenzione più opportune. Non siamo mai stati lasciati soli. Purtroppo, devo informarvi che oggi mi è stata comunicata la mia positività al virus. Quindi anch’io rientrerò nei numeri statistici ufficiali. Sto bene, ho avuto due giorni con qualche linea di febbre che da ieri non c’è più e sono in isolamento da giovedì mattina coi primi sintomi. È giusto che lo sappiate da me piuttosto che dagli organi di stampa. Sono sereno e sono attivo nel seguire le attività del Comune, anche se ovviamente da casa nella mia camera di isolamento. Tutta la giunta, i consiglieri e i dipendenti comunali sono costantemente impegnati. Siamo una squadra forte, coesa e determinata. Quindi il vostro Sindaco è qui e vuole guardare al nostro futuro di comunità con speranza. Il periodo è difficile, ma dobbiamo avere tutti fiducia nella nostra capacità di ripresa. Buona giornata».

Il sindaco Claudio Cancelli


© RIPRODUZIONE RISERVATA