«Magut Race», sfida tra 100 concorrenti  Sabato 1 agosto la «pazza» gara dei muratori
Una foto della gara dell’anno scorso

«Magut Race», sfida tra 100 concorrenti
Sabato 1 agosto la «pazza» gara dei muratori

Songavazzo, la competizione sabato 1 agosto. Un percorso di circa 150 metri con un dislivello di 50 e sulle spalle i 25 chili del sacco di cemento.

È già sold out la quinta edizione della pazza gara dei muratori, la «Magut Race» che da 5 anni raduna, nella pineta dietro il ristorante «La Baitella» di Songavazzo (via Pineta 71), uomini e donne pronti a sfidarsi lungo una ripidissima salita con un sacco di cemento in spalla. Si svolgerà sabato pomeriggio, 1 agosto, nel rispetto delle disposizioni sanitarie in materia di Covid 19. La «Magut Race» è organizzata dalla «Fly-Up Sport» di Mario Poletti con la partnership di Italcementi, l’autorizzazione del Comune di Songavazzo e la collaborazione del ristorante «La Baitella».

Sono 100 i concorrenti iscritti che si sfideranno lungo la salita nella pineta, un percorso di circa 150 metri con un dislivello di 50 e sulle spalle i 25 chili del sacco di cemento. Una sfida con se stessi, ma anche uno spettacolo per il pubblico che potrà osservare e sostenere, a distanza, i concorrenti, mentre la coreografia in tema farà da cornice all’evento. L’accesso all’area sarà consentito solo previa misurazione di temperatura corporea e sarà obbligatorio l’uso della mascherina e l’igienizzazione delle mani e il mantenimento delle distanze. La scorsa edizione era stata vinta dal bergamasco Daniel Guerini, primo su oltre cento partecipanti, con il tempo di 1’55”. L’evento prenderà il via alle 15 di sabato con partenza della prova alle 17. Per ulteriori informazioni consultare il sito www.fly-up.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA