Grosso masso cade sulla via Mala Paura ad Azzone: colpite tre auto
Una delle auto colpite dal masso

Grosso masso cade sulla via Mala
Paura ad Azzone: colpite tre auto

È successo nel primo pomeriggio di martedì 21 agosto: tre auto sono rimaste coinvolte nella caduta dei massi. Paura tra gli automobilisti.

Paura attorno alle 14,30 di oggi lungo la via Mala ad Azzone, in provincia di Bergamo, dove un grosso masso si è staccato dalla parete rocciosa ed è precipitato in strada, urtando tre auto in circolazione. Nessuno all’interno del veicolo è rimasto ferito in modo grave: si registrano soltanto contusi tra cui una donna di 44 anni. La sua auto è stata colpita pesantemente come si può notare nella foto.

Via Mala

Via Mala

Immediato l’allarme al 118, che ha inviato in zona le ambulanze. Sul posto anche i vigili del fuoco per la rimozione delle macerie e la messa in sicurezza della strada.

Lo scorso marzo la via Mala era stata al centro di una lettera di Daniele Belotti, Roberto Anelli e Gianfranco Masper ai presidenti delle Province di Bergamo e Brescia. Si chiedeva la messa in sicurezza della strada. I tre politici chiedevano «la verifica delle condizioni dei muri di sostegno lungo il tratto stradale in questione e l’installazione delle barriere di protezione nei tratti segnalati dalla Comunità montana della Valle di Scalve al fine di mettere in sicurezza una strada percorsa giornalmente da centinaia di persone», in particolare «gli studenti che frequentano gli istituti superiori di Darfo e Lovere».

La strada è stata chiusa dalle 14.30 alle 16: subito i tecnici della provincia di Brescia hanno stabilizzato la parete rendendo sicura la viabilità sottostante.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 22 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA